GLI ESERCIZI CONDOTTI IN ETA' AVANZATA RIDUCONO IL RISCHIO DI CADUTA SOLAMENTE NEGLI UOMINI

Gill TM, BMJ, 2016

Secondo uno degli studi più ampi presenti in letteratura, l’attività fisica regolare sembra avere un ruolo protettivo negli uomini anziani, riducendo il loro rischio di cadute gravi e di conseguenti lesioni che portano all’ospedalizzazione. Un programma di attività fisica sembra non fornire la stessa protezione nelle donne.
Questa nuova scoperta proviene dal Lifestyle Interventions and Independence Study for Elders (LIFE), lo studio con il campione più ampio seguito per più tempo nell’ambito dell’attività fisica nelle persone anziane.
I risultati andrebbero tuttavia interpretati con cautela, in quanto potrebbero rispecchiare la maggiore aderenza all’esercizio da parte degli uomini rispetto alle donne. Gli uomini inclusi nello studio avevano effettivamente aumentato il loro livello di attività fisica durante lo studio in modo maggiore rispetto alle donne e avevano riportato un maggiore miglioramento nel cammino, nell’equilibrio e nella forza muscolare in risposta al programma di attività fisica cui erano sottoposti.


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it