I MEDICI SONO SUPERIORI AI COMPUTER NEL FARE DIAGNOSI?

Semigran HL, JAMA Internal Medicine, 2016

Hannah L. Semigran ha sviluppato 45 vignette inerenti diverse condizioni mediche e le ha presentate a 243 tra medici internisti, pediatri e medici di base.
I ricercatori hanno confrontato l'accuratezza della diagnosi dei medici con quella dei checker dei sintomi a computer, che consistono in siti internet o app che aiutano i pazienti generando una lista di possibili diagnosi tramite un algoritmo del computer.
I medici hanno chiaramente vinto questo duello, identificando il 72.1% delle diagnosi a confronto del 34% dei checker.
Qual è il problema di questo studio? Tutte le vignette sono inerenti a condizioni di cui si può fare diagnosi, quando in realtà in alcuni campi, come in quello del mal di schiena, la possibilità di una diagnosi certa è una situazione poco comune.
Inoltre, non solo i checker del computer ma anche i medici, troppo spesso, assegnano diagnosi non validate ai propri pazienti. Molti pazienti entrano dal medico con un sintomo ed escono con una patologia non riconosciuta, come avviene nel caso di diagnosi di disordini dell'articolazione sacro-iliaca, di dolore delle faccette articolari, di patologie degenerative del disco o di disordini miofasciali.


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it