COME SI MODIFICANO NEL TEMPO LE ERNIE DEL DISCO?

Panagopoulus J, Spine, 2017

Una recente revisione sistematica condotta da John Panagopoulus ha analizzato i cambiamenti mostrati da risonanze magnetiche (MRI) di pazienti con lombalgia e sciatica con un follow-up di 12 mesi.
I risultati derivanti dai 12 studi inclusi nella revisione hanno mostrato che tra lo 0% e il 41% delle ernie sono scomparse nel primo anno, tra il 15% e il 93% si sono ridotte di dimensioni. Tra lo 0% e il 63% dei dischi sequestrati si sono risolti completamente, tra il 57% e il 100% si sono ridotti, mentre si sono ridotte più del 90% le radici nervose compresse.
Rimangono tuttavia da esaminare i risvolti clinici di questi risultati. Nel frattempo, la comprensione dei cambiamenti visibili in MRI può essere utilizzata per rassicurare i pazienti e fornire loro un motivo per il quale ci si può aspettare che il loro dolore possa ridursi nel tempo.


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it