IL MAL DI SCHIENA NELL’INFANZIA

Hassett A, Journal of Pain, 2013

Una delle scoperte più interessanti nella ricerca sul mal di schiena dello scorso quarto di secolo è stata che gli adulti non sono gli unici a soffrire di mal di schiena. Si tratta di un sintomo piuttosto comune nei bambini e la sua prevalenza nell’adolescenza equivale a quella in età adulta.
Ma non ci sono ancora sufficienti prove scientifiche che possano spiegare dettagliatamente il decorso della lombalgia nella vita dei pazienti.

Afton Hassett ha esaminato nel suo ultimo studio prospettico la storia del mal di schiena di 1045 pazienti ricoverati presso una clinica nel Michigan, i quali sono stati sottoposti a test di autovalutazione validati. Il 17% degli adulti con dolore cronico presentava sintomi già nell’infanzia e nell’adolescenza e, di questi, l’80% ha sofferto di dolore cronico dall’infanzia fino ad oggi. Coloro che hanno riferito episodi di dolore già nell’infanzia presentano, oltre ad un più alto livello di ansia, uno stato funzionale lievemente peggiore rispetto a coloro che non ne hanno sofferto. Il 68% dei soggetti con dolore in età pediatrica è costituito da donne e l’85% dei pazienti riporta una storia di dolore diffuso. I soggetti che riferiscono dolori già in epoca infantile, se comparati con coloro che non ne hanno sofferto, soddisfano i criteri della fibromialgia.
Inoltre, i soggetti che hanno riportato una storia di dolore infantile hanno una maggiore probabilità di avere familiari che soffrono di dolore cronico e di avere parenti con problemi psichiatrici.


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it