GLI ANTIBIOTICI PER IL MAL DI SCHIENA CRONICO 

Birkenmaier C, Korean Journal of Pain, 2013

L’idea che alcune forme di mal di schiena cronico derivino da un’infezione batterica e, quindi, possano essere trattate con antibiotici, ha ottenuto molto successo tra i mass media. Alcuni specialisti in campo vertebrale offrono ordinariamente ai pazienti terapie antibiotiche contro le lombalgie croniche.

Christhof Birkenmaier ha affermato in un commento sul Korean Journal of Pain che questa tipologia di trattamento si basa su due studi condotti da Hanne Albert e che entrambi gli studi presentano difetti e limiti che potrebbero aver compromesso i risultati. Birkenmaier ritiene che questi studi propongano un’ipotesi allettante che potrebbe rivoluzionare la comprensione di certe forme di mal di schiena, ma invita gli specialisti ad assumere un atteggiamento di “wait and see” nei confronti di queste ipotesi ed evidenze.
Mentre gli autori di questi studi affermano che, prima di loro, già altri avevano condotto delle ricerche con risultati simili, la verità è che gli unici studi ad oggi rilevanti derivano tutti dalla stessa equipe di ricerca. Il suo consiglio è, quindi, quello di aspettare che altri ricercatori, provenienti da altri istituti, confermino questi risultati.


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it