Il materiale scientifico presentato sul sito è indirizzato ai medici e ai tecnici che trattano le patologie vertebrali. Per i pazienti le informazioni mediche disponibili in queste pagine sono solo ad uso educativo e non sono sostitutive di un parere medico o tecnico professionale.



GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS
 
                     GSS News
       Anno VIII, Numero 6 - 21 giugno 2005
 
GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS

--------
Il GSS rispetta la vostra privacy!
La lista degli iscritti e' strettamente riservata e non verra' mai fornita a
terzi.
Se non volete piu' ricevere le News, trovate piu' avanti le istruzioni per
la
rinuncia
--------

_________________________
In questo numero:


** IN BREVE DALLA LETTERATURA

** GSS ONLINE PROFESSIONAL

** GIORNATA DI AGGIORNAMENTO

** CONGRESSO INTERNAZIONALE ISSLS A NEW YORK

** LINK UTILI

** LA CITAZIONE


===================================================
I N   B R E V E    D A L L A  L E T T E R A T U R A
===================================================

A cura della Segreteria Scientifica GSS


+  SPAVENTARE I PAZIENTI LI RENDE DISABILI
Back Letter 2005, Vol. 20, n. 3

Il mal di schiena non specifico non dovrebbe avere come conseguenza
comune una disabilità importante. Tuttavia troppo spesso è così. Deyo
sostiene che i professionisti sanitari spesso spingono i pazienti verso la
disabilità con atteggiamenti inopportuni e consigli inutili che spaventano.
Afferma Deyo: "Il personale sanitario spesso instilla paure infondate nei
propri pazienti con commenti e consigli buttati lì: 'non sollevi più di 10
kg,'
'la sua schiena non può più tollerare le sollecitazioni del jogging,' 'non
esponga la sua schiena che sta invecchiando alle sollecitazioni del golf'
sono esempi di consigli ben intenzionati che possono essere
invalidanti. Noi convinciamo questi pazienti che le loro schiene sono
fragili."
Questo genere di consigli è una conseguenza del "modello lesione"
della lombalgia, ormai sorpassato, in cui il mal di schiena veniva
interpretato come un segnale di lesione acuta e di danno dei tessuti.
L'opinione moderna è che la maggior parte dei mal di schiena sono
problemi funzionali, e che una rapida ripresa delle attività normali sia
terapeutica.
Il mal di schiena dovrebbe avere lo stesso impatto di un mal di testa o di
un mal di gola sulle abilità funzionali.



+ IL RUOLO DELL'ERGONOMIA NELLA PREVENZIONE DEL MAL DI
SCHIENA
National Research Council and Institute of Medicine. Washington, DC:
National Academies Press; 2001

Le conclusioni delle nuove Linee Guida Europee per la Prevenzione
della Lombalgia sollevano nuove questioni sul ruolo degli interventi
ergonomici nella prevenzione del mal di schiena tra i lavoratori. Le Linee
Guida Europee non hanno trovato evidenze sufficientemente concordi
per consigliare interventi ergonomici come metodo di prevenzione,
malgrado raccomandino una modifica temporanea del lavoro e/o
mansioni leggere per facilitare il ritorno al lavoro dopo un episodio di
mal di schiena.
L'ergonomia gioca un ruolo importante nei posti di lavoro moderni,
aumentando il comfort, l'efficienza e la produttività. Tuttavia, non è certo
fino a che punto gli interventi ergonomici prevengano le lesioni alla
schiena e il mal di schiena.
Kim Burton, chairman delle Linee Guida, afferma che il lavoro
fisicamente pesante può effettivamente danneggiare il rachide. Negli
ultimi decenni, i lavori sono diventati molto più leggeri rispetto al
passato, eppure non c'è stata una riduzione concomitante della
diffusione e dell'incidenza della lombalgia.
Le ricerche condotte fino ad oggi però risultano insufficienti. Le Linee
Guida Europee sottolineano la necessità di studi di qualità migliore per
verificare l'efficacia degli interventi ergonomici sul posto di lavoro.


+ LA PREVENZIONE DEL MAL DI SCHIENA NEGLI ADOLESCENTI
Back Letter 2005, Vol. 20, n. 3

Le nuove Linee Guida Europee sulla prevenzione del mal di schiena
offrono un'analisi sui pro e i contro dei programmi di prevenzione rivolti
in modo specifico ai giovani.
L'ondata di ricerche degli ultimi 15 anni ha modificato il punto di vista
sul
mal di schiena nei giovani. Un tempo, i ricercatori e i clinici
consideravano il mal di schiena un problema medico raro e
potenzialmente serio tra gli scolari. Tuttavia, gli studi scientifici
dell'ultimo
decennio indicano che il mal di schiena è diffuso nei giovani quasi
quanto negli adulti. E, contrariamente all'impressione precedente, non
rappresenta solitamente una malattia grave.
Negli ultimi anni, il personale sanitario e i ricercatori hanno
raccomandato una varietà di programmi per ridurre la diffusione del mal
di schiena e limitare il suo impatto sui giovani. Ma quali sono le
evidenze a favore della prevenzione?
Dopo aver esaminato la letteratura, il gruppo di esperti che ha redatto le
Linee Guida Europee non ha trovato evidenze sufficienti a giustificare
programmi di prevenzione per bambini o adolescenti.


======================================================
N U O V O  S E R V I Z I O  G S S  O N L I N E
P R O F E S S I O N A L
======================================================

Il sito internet www.gss.it oggi conta oltre 32.000 (!) accessi al mese (non
32.000 pagine lette, bensì 32.000 singole persone che vi entrano e
leggono almeno 1 pagina ogni mese). Sono numeri assolutamente
impressionanti per un sito monotematico come il nostro, ma ne
dimostrano la qualità scientifica e divulgativa. Ebbene, oggi i Soci
potranno farsi conoscere al mondo tramite il nostro Sito!
La sezione online è stata interamente riprogettata per proporre nuovi
servizi. I Soci  potranno accedervi attraverso una apposita iscrizione a
"GSS Online Professional", che consentirà loro di avere UNA PAGINA,
CON FOTO E CURRICULUM, SUL NOSTRO SITO IN UNA SEZIONE
APPOSITA ACCESSIBILE A TUTTI I VISITATORI (vedi pagina di
esempio www.gss.it/Soci/paolorossi.htm).
Oltre alla pagina personale, l'iscrizione a GSS Online Professional,
consentirà:
-    l'accesso al motore di ricerca delle pubblicazioni del GSS
-    l'accesso alla versione elettronica dei documenti individuati con il
motore di ricerca
-    l'accesso agli articoli integrativi dei fascicoli
I Soci riceveranno prossimamente una circolare illustrativa dei nuovi
servizi con le modalità di iscrizione.


======================================================
C O N G R E S S O  I N T E R N A Z I O N A L E   I S S L S
A  N E W  Y O R K
======================================================

Il Dr. Negrini Stefano, Segretario Scientifico del GSS, ha partecipato a
New York, dal 10 al 14 maggio u.s., al Congresso della ISSLS, la più
prestigiosa società scientifica internazionale sullo studio della colonna
lombare, dove ha presieduto, in qualità di Chairman, la XII sessione sul
tema: "Growth Factors: Gene Therapy".
Il Dr. Negrini e i suoi collaboratori hanno presentato i dati di quattro
ricerche scientifiche:
-    L'efficacia dell'esercizio fisico nel trattamento della scoliosi
idiopatica
-    Quali terapie preferiscono i pazienti con mal di schiena?
-    La prevenzione del mal di schiena con libretti educativi negli ospedali
pubblici.
-    Epidemiologia del mal di schiena negli atleti ad alto livello.



======================================================
G I O R N A T A   D I   A G G I O RN A M E N T O
======================================================

+ SABATO 22 ottobre 2005 si svolgerà a Milano la Giornata di
Aggiornamento sul TRATTAMENTO DELLA CIFOSI IN ETA'
EVOLUTIVA: aspetti clinici, riabilitativi ed educativi.
Destinatari: medici, fisioterapisti, laureati in scienze motorie,
tecnici ortopedici. Sono stati richiesti i crediti ECM per gli operatori
sanitari.
Programma e modalità di iscrizione nella prossima GSS NEWS.



======================================================
L I N K  U T I L I
======================================================

+ www.globalgeografia.com
Spettacolari immagini panoramiche ed interattive da tutte le zone del
nostro pianeta.

+ www.reframe.it/biovisione
Il sito presenta alcuni aspetti della visione che riguardano la
Biologia: il modo con cui i viventi utilizzano come segnale la luce che
proviene dagli oggetti circostanti.



=====================================================
L A  C I T A Z I O N E
=====================================================

"La gente non capisce che lo scopo della ricerca è si quello di trovare la
verità, ma che non tutto quello che il ricercatore trova è verità" (Erwin
Chargaff)



=====================================================
P E R C H E'   A S S O C I A R S I   A L   G S S
=====================================================

+ Accresce le competenze e promuove il progresso professionale
(www.gss.it/associa.htm)

+ Offre un aggiornamento continuo e di alta qualità nel settore delle
patologie vertebrali (www.gss.it/attivita.htm)

+ Consente un notevole risparmio di tempo e di denaro perché offre il
servizio di selezionare e riassumere in italiano gli articoli delle più
qualificate riviste scientifiche a livello internazionale
(www.gss.it/aggiorn.htm).

+ Consente la lettura degli articoli pubblicati sulle riviste scientifiche
internazionali sottoscritte dal GSS e la ricerca su temi specifici di
carattere  clinico, riabilitativo e preventivo (www.gss.it/servizi.htm)



===================================================
Q U A L C H E  C H I A R I M E N T O
===================================================

-- Cos'e' il GSS?
Il Gruppo di Studio della Scoliosi e delle patologie vertebrali e'
un'associazione scientifica no-profit.
Per maggiori chiarimenti, vai alla pagina
http://www.gss.it/gss.htm
E' possibile iscriversi al GSS anche direttamente via Internet: vai alla
pagina http://www.gss.it/scheda.htm

-- Cosa sono le GSS News?
Le GSS News (che state leggendo adesso) sono una pubblicazione
mensile che viene GRATUITAMENTE inviata via e-mail a chiunque
(Soci e non) ne fa richiesta.

-- Cos'e' GSS Online?
E' un insieme di servizi e iniziative offerti via Internet gratuitamente ai
Soci  del GSS.
Per maggiori informazioni vai a
http://www.gss.it/online/index.htm

_________________________
* Vi invitiamo a distribuire liberamente le GSS News, senza alcuna
modifica, a chiunque possa essere interessato.

* E' possibile consultare i numeri arretrati delle News dalla pagina
/gss/news/index.htm


_________________________
Abbonamento/Rinuncia
Per ricevere le GSS News, inviare una e-mail a:
abbonami@gss.it

Per non ricevere piu' le GSS News, inviare una e-mail a:
rimuovi@gss.it

------------
Gruppo di Studio della Scoliosi e delle patologie vertebrali
Casella postale 89
27029 Vigevano PV
Tel./Fax 0381 23617
E-mail: gss@gss.it
http://www.gss.it

Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it