Il materiale scientifico presentato sul sito è indirizzato ai medici e ai tecnici che trattano le patologie vertebrali. Per i pazienti le informazioni mediche disponibili in queste pagine sono solo ad uso educativo e non sono sostitutive di un parere medico o tecnico professionale.



GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS
 
                                               GSS News
                    Anno X, Numero 1 - 25 gennaio 2007
 
GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS*GSS
 
--------
Il GSS rispetta la vostra privacy!
La lista degli iscritti e' strettamente riservata e non verra' mai fornita a terzi.
Se non volete piu' ricevere le News, trovate piu' avanti le istruzioni per la 
rinuncia
--------
_________________________
In questo numero:
 
 
** IN BREVE DALLA LETTERATURA

** CONGRESSO RACHIDE E RIABILITAZIONE 2007

** SOCI PROFESSIONAL

** LINK UTILI 

** LA CITAZIONE

 
===================================================
I N   B R E V E    D A L L A  L E T T E R A T U R A
===================================================
 

+ PER STARE BENE È INDISPENSABILE NON AVERE DOLORE?
Back Letter 2006, vol. 21 (n. 9)

Nella letteratura medica spesso si presenta il dolore come una condizione patologica 
che interferisce con la buona salute. Ma vale la pena di ricordare che per essere in 
buona salute non occorre necessariamente l'assenza di dolore. Piuttosto, stare "bene" 
significa vivere la vita con grande impeto malgrado qualche dolore.
Il reumatologo Hadler ha sottolineato che il dolore fa parte della vita umana. E che 
persino le persone sane soffrono regolarmente di alcuni sintomi e fastidi. 
"Se interrogati attentamente, quasi tutti noi ricordiamo di aver sofferto qualche volta 
di mal di schiena. Un terzo di noi ricorda di aver sofferto di dolore alla spalla; e 
quasi altrettanti ricordano di aver lamentato un dolore alla mano, al gomito o al polso 
che è durato almemo una settimana," scrive Hadler. Il dolore, in altre parole, è una 
caratteristica regolare e intermittente della vita normale. Arriva, e se ne va.
Secondo Hadler: "Stare bene significa disporre di mezzi efficaci per affrontare le 
difficoltà; non significa evitarle, dato che i dispiaceri, l'acidità di stomaco, il 
mal di testa e tutti gli altri disturbi fanno parte della vita". 


+ UNA SERIE DI STUDI CONFUTA ALCUNE CERTEZZE DIFFUSE
Carragee, Annual Meeting of the International Society for the Study of the 
Lumbar Spine, 2006

Carragee ha una notevole capacità di sfatare miti. Di volta in volta disegna studi 
che valutano preconcetti comuni sulla causa, la diagnosi e il trattamento del mal 
di schiena. E spesso i suoi studi confutano questi preconcetti.
I primi studi mettevano in dubbio l'abilità della discografia nell'identificare 
accuratamente il dolore di origine discale in pazienti tipici con mal di schiena 
cronico. Altri studi hanno rivelato che i pazienti con degenerazione discale 
supervalutano l'abilità della chirurgia vertebrale nel risolvere il dolore e la 
disabilità.
E gli ultimi due studi hanno confutato due prassi estremamente comuni nel mondo 
della cura della schiena: attribuire un legame diretto tra i traumi e il mal di 
schiena e trovare risposte diagnostiche nelle anomalie Risonanze Magnetiche Nucleari 
(RMN) fatte in passato e di dubbio significato.


+ LA MUSICA PUÒ LENIRE IL DOLORE?
Siedliecki, Journal of Advanced Nursing, 2006

Uno studio condotto in Ohio ha evidenziato che la musica può mitigare il dolore 
cronico, alleviare la depressione e ridurre la disabilità. Siedliecki ha verificato 
l'impatto di interventi musicali che le infermiere hanno proposto a 46 donne e 14 
uomini che soffrivano di dolore cronico da lungo tempo. I soggetti avevano diagnosi 
diverse, ma quasi tutti soffrivano di dolore cronico alla schiena accompagnato da altri 
sintomi in varie parti del corpo. 
I soggetti sono stati collocati in modo randomizzato in uno dei seguenti gruppi di 
intervento: (1) musica a loro scelta ascoltata con auricolari per un'ora al giorno 
per sette giorni; è stato suggerito ai soggetti di scegliere un tipo di musica che 
calmasse la tensione, facilitasse il rilassamento e il sonno, stimolasse l'energia 
e/o migliorasse l'umore; (2) una dose simile di musica scelta dai ricercatori (la maggior 
parte della musica era stata testata in studi precedenti); (3) una settimana di 
trattamento medico standard.
I ricercatori hanno seguito i progressi dei soggetti dello studio misurando il dolore, 
la disabilità, la depressione e la "vitalità". I due gruppi della musica hanno registrato 
un miglioramento statisticamente significativo in tutti i risultati, mentre nessun gruppo 
musicale si è rivelato superiore all'altro. 



===================================================
C O N G R E S S O  R A C H I D E   &   R I A B I L I T A Z I O N E
ISCRIZIONI CON QUOTE RIDOTTE ENTRO IL 10 FEBBRAIO
===================================================
 
Il Congresso R&R 2007 si svolge a Milano il 10 marzo 2007, presso il Centro 
Congressi di Milanofiori-Assago. E' organizzato da ISICO con la collaborazione 
del GSS.
PER I SOCI GSS 2007 ISCRIZIONI CON QUOTE RIDOTTE ENTRO 
IL 10 FEBBRAIO: EURO 125 INVECE DI EURO 175
Programma scientifico e modalità di iscrizione: 
+ www.isico.it/rer2007


===================================================
GSS ONLINE PROFESSIONAL: UNA IMPORTANTE INIZIATIVA
PER CHI NAVIGA IN INTERNET 
===================================================

http://www.gss.it/online/index.htm

Con la quota di associazione al GSS Professional  i Soci ricevono, in aggiunta ai 
servizi normali:
> CD con l'archivio completo degli articoli pubblicati sui Fascicoli degli ultimi tre anni; 
> accesso alla versione elettronica delle pubblicazioni del GSS, che consente di 
visualizzare su internet tutti i capitoli delle monografie e tutti gli articoli dei 
fascicoli pubblicati dal 1998 al 2005; 
> opportunità di trovare, tramite il motore di ricerca, e consultare a video, tutti i 
lavori prodotti dal GSS sull'argomento ricercato; 
> possibilità di attivare, tramite richiesta, una pagina personale, con foto e curriculum, 
sul sito (vedi http://www.gss.it/soci/index.asp). Oggi il nostro sito conta oltre 45.000 
accessi al mese (45.000 singole persone che ogni mese vi entrano e leggono almeno 
1 pagina!), di conseguenza la pagina personale rappresenta una grande occasione di 
visibiltà che viene offerta ai soci Professional.






======================================================
L I N K  U T I L I  
======================================================

http://www.isico.it/blog/index.asp
Il Blog della scoliosi è una iniziativa aperta a tutti, in particolare ai pazienti, 
ai loro amici, ai loro familiari, per discutere e confrontarsi in libertà nella "piazza" 
di Internet. E' uno spazio aperto dove chiunque può inserire commenti che risultano poi 
visibili a tutti i visitatori del sito: è sufficiente cliccare sulla voce "aggiungi 
commento" per intervenire, discutere, raccontare, confrontarsi.

http://www.partecipasalute.it/informati-bene/dottorhouse-001.php
E' il dottor House il medico che vorremmo?
Dibattito su un medico geniale ma cinico e arrogante




=====================================================
L A  C I T A Z I O N E
=====================================================
"Nulla è più facile che illudersi, perché l'uomo crede vero ciò che desidera."  
( Demostene, IV sec. a.C.)


=====================================================
P E R C H E'   A S S O C I A R S I   A L   G S S
=====================================================
 
+ Accresce le competenze e promuove il progresso professional
(www.gss.it/associa.htm)
 
+ Offre un aggiornamento continuo e di alta qualità nel settore delle patologie
vertebrali (www.gss.it/attivita.htm)
 
+ Consente un notevole risparmio di tempo e di denaro perché offre il servizio di
selezionare e riassumere in italiano gli articoli delle più qualificate riviste
scientifiche a livello internazionale (www.gss.it/aggiorn.htm).
 
+ Consente la lettura degli articoli pubblicati sulle riviste scientifiche
internazionali sottoscritte dal GSS e la ricerca su temi specifici di carattere
clinico, riabilitativo e preventivo (www.gss.it/servizi.htm)
 
 
 
===================================================
Q U A L C H E  C H I A R I M E N T O
===================================================
 
-- Cos'e' il GSS?
Il Gruppo di Studio della Scoliosi e delle patologie vertebrali e' un'associazione
scientifica no-profit.
Per maggiori chiarimenti, vai alla pagina 
http://www.gss.it/gss.htm
E' possibile iscriversi al GSS anche direttamente via Internet: vai alla pagina 
http://www.gss.it/scheda.htm
 
-- Cosa sono le GSS News?
Le GSS News (che state leggendo adesso) sono una pubblicazione mensile che vie
GRATUITAMENTE inviata via e-mail a chiunque (Soci e non) ne fa richiesta.
 
-- Cos'e' GSS Online?
E' un insieme di servizi e iniziative offerti via Internet gratuitamente ai Soci
del GSS. 
Per maggiori informazioni vai a
http://www.gss.it/online/index.htm
 
_________________________
* Vi invitiamo a distribuire liberamente le GSS News, senza alcuna modifica, a
chiunque possa essere interessato.
 
* E' possibile consultare i numeri arretrati delle News dalla pagina
/gss/news/index.htm 
 
_________________________
Abbonamento/Rinuncia
Per ricevere le GSS News, inviare una e-mail a: 
abbonami@gss.it
 
Per non ricevere piu' le GSS News, inviare una e-mail a:
rimuovi@gss.it
 
------------
Gruppo di Studio della Scoliosi e delle patologie vertebrali
Casella postale 89
27029 Vigevano PV
Tel./Fax 0381 23617
E-mail: gss@gss.it
http://www.gss.it

Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it