MANIPOLAZIONE E MOBILIZZAZIONE PER LA LOMBALGIA CRONICA: UNA REVISIONE SISTEMATICA E META-ANALISI

Ian D Coulter, Spine Journal, 2018

La lombalgia rappresenta il disturbo osteoarticolare più frequente e tantissime sono le terapie adottate per contrastarla.
Se la terapia attiva con esercizi era stata confermata come efficace da una revisione sistematica del 2015, non era ancora sicuro che terapie passive come manipolazioni e mobilizzazioni avessero una reale efficacia sul miglioramento del dolore e della disabilità nella lombalgia cronica, e che fossero allo stesso tempo terapie sicure.
Una revisione sistematica su cinquantuno studi - con una meta-analisi su nove - ha dimostrato che le terapie con manipolazioni sono in grado di ridurre dolore e disabilità, mentre le terapie con mobilizzazioni il dolore ma non la disabilità. L’evidenza che ha portato a questi risultati è di qualità moderata e ha anche riportato queste terapie come sicure.
Gli autori dello studio hanno concluso, esattamente in linea con gli ultimi studi in questo campo, che l’approccio da prediligere nei pazienti con lombalgia cronica rimane quello multimodale, combinando a seconda dei pazienti le terapie che hanno ad oggi una reale dimostrazione di efficacia.


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it