LE SCOLIOSI NON SONO RADIOGRAFIE

Affermazioni di eminenti studiosi sul trattamento con corsetto e sull'importanza del risultato estetico nella cura della scoliosi.

Stagnara(4): "Le scoliosi non sono radiografie, ma persone umane che hanno una deviazione alla colonna vertebrale."

Winter e Lonstein(5): "L'efficacia del corsetto è stata provata al di là di ogni dubbio dallo studio presentato da Nachemson(2)alla Scoliosis Research Society. Nella maggior parte dei casi il trattamento arresta la progressione della scoliosi."

Sibilla(3): Esistono "5 regole auree" per il trattamento con corsetto della scoliosi idiopatica dell'adolescenza. I pazienti che portano a termine la terapia nel rispetto di queste regole realizzano un modellamento estetico della deformità corporea che soddisfa le loro aspettative."

Mehta(1): "Per il paziente è la deformità corporea che conta maggiormente. I medici si preoccupano della deformità radiografica, ma ciò che il paziente realmente desidera ottenere dal trattamento è liberarsi della deformità estetica e del conseguente disagio psicologico."

 

Casi clinici

 

5 regole aeuree

 


Bibliografia
1. Mehta M. The Cobb angle should not be used in the management of scoliosis. In Proceedings 1st International Symposium on 3-D scoliotic deformities. Montréal: Fisher Verlag, 1992: 59-60.
2. Nachemson AL, Peterson LE. Effectiveness of treatment with a brace in girls who have adolescent idiopathic scoliosis. The Bone Joint Surg 1995;77A(6):815-21.
3. Sibilla P.: Il trattamento conservativo attivo della scoliosi idiopatica in Italia. In Negrini S, Sibilla P Eds. Le deformità vertebrali: stato dell’arte. Vigevano, Gruppo di Studio della Scoliosi, 2002. 2: 20-41.
4. Stagnara P. Les déformations du rachis. Ed. Masson, Paris, 1985.
5. Winter RW, Lonstein JE. Editorial. Brace or Not to Brace: The True Value of School Screening. Spine 1997:22(12);1283-1284.


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it