L'INFLUENZA DELLE SCARPE INSTABILI SU BIOMECCANICA E FUNZIONALITA' DELLA COLONNA

Salvador-Coloma P, European Journal of of Physical and Rehabilitation Medicine, 2016
Farzadi M, The Foot, 2017

Nelle ultime decadi sono stati disegnati moltissimi modelli di calzature instabili sotto forma di scarpe, sandali e stivali. Molti studi hanno analizzato l'effetto di questi strumenti sull'attività muscolare, l'equilibrio, la postura e i disordini degli arti inferiori.
Tra gli ultimi, uno studio del 2016 è andato ad indagare gli effetti dell'utilizzo di scarpe instabili sull'attività dei muscoli del tronco e sul range di movimento lombare durante il cammino. I risultati hanno mostrato che le scarpe instabili portavano ad un incremento significativo dei livelli di attività muscolare all'elettromiografia dei muscoli erettori della colonna e retto dell'addome rispetto ai livelli riscontrati nei controlli. I valori di estensione lombare medi e massimi erano significativamente più alti in presenza delle scarpe instabili (Salvador-Coloma, 2016).
Una revisione sistematica successiva non ha permesso di trarre alcuna conclusione in quanto gli studi analizzati presentavano dei fattori di confondimento con possibile alto impatto sui risultati (Farzadi, 2017).


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it