PROBLEMI FAMILIARI E DOLORE CRONICO

Larsson B, European Journal of Pain, 2012
Hosoi M, Medicine, 2016

Il dolore cronico è un problema di salute pubblica prioritario. Una revisione sistematica del 2012 ha dimostrato che il dolore cronico localizzato in un unico distretto corporeo può trasformarsi in dolore cronico diffuso a più distretti nel 18% dei casi, con i seguenti fattori di rischio: età avanzata, sesso femminile, depressione e storia familiare di dolore (Larsson, 2012).
Numerosi studi hanno dimostrato che le persone che soffrono di dolore cronico diffuso presentano livelli più alti di disabilità e di stress psicologico e una ridotta qualità di vita rispetto a chi soffre di dolore cronico localizzato.
Uno studio giapponese è andato ad indagare per la prima volta la possibile influenza del funzionamento familiare sul dolore cronico localizzato e diffuso. I risultati hanno messo in mostra che i soggetti con dolore cronico diffuso presentavano uno stato funzionale inferiore nelle sottoscale "ruoli" e "coinvolgimento affettivo" del questionario Family Assessment Device rispetto ai soggetti con dolore cronico localizzato.
Potrebbe quindi essere utile identificare precocemente eventuali problemi nell'ambito familiare nei pazienti con dolore cronico; intervenire tempestivamente potrebbe avere un impatto importante sulla terapia e sulla prevenzione del dolore cronico diffuso (Hosoi, 2016).


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it